domenica 5 dicembre 2010

Ci sono cascata!

In questo perido sulla maggior parte dei blog di maglia, uncinetto e simili si trovano quasi esclusivamente lavoretti natalizi. Mi sono detta che  era inutile che mi ci mettessi anch'io.....   però poi vado a cercare proprio quelli.... e allora ce ne sarà uno in più, perchè no?

Guarda caso farò una stella di Natale. Nome scientifico Euphorbia Pulcherrima che sembra una bruttissima parola, ma pulcherrima, per chi non conosce il latino ( tra cui anch'io) significa bellissima. Bellissima la pianta vera, anche se velenosa, attente a bambini e animali, non tutti lo sanno! ma bellissime anche quelle fatte con tutte le tecniche del mondo!
Io la faccio a macchina, ma le stesse istruzioni possono essere rapportate anche ai ferri.


Questi sono i tipi di foglie che vi mostrerò, si possono fare con qualunque tipo di macchina e comincerò con questa:



Montate 3 maglie sui 3 aghi centrali col metodo che volete, non è importante. Se usate la Brother per agevolare la lavorazione dei primi giri potete spingere completamente in fuori i tre aghi, passate il carrello per il primo giro, spingete ancora n fuori ancora gli aghi, fate il secondo giro,

e poi mettete un peso a graffa. 




Col punzone da 1 prendete la prima maglia di destra e spostatela sull'ago adiacente, poi prendete la prima maglia di sinistra e spostate anche qualla sull'ago adiacente. Restano 2 aghi laterali vuoti, controllate che siano in posizione di lavoro e fate 2 giri. Gli aghi vuoti automaticamente si ricaricano e formano due forellini.

Proseguite con questo metodo, spostando ogni 2 giri le ultime 2 maglie, poi 3 poi 4 in modo che i forellinisiano sempre ai lati della maglia centrale. Fate ancora 2 giri o se vi piace anche 4, in questa foglia io ne ho fatti 2.





A questo punto si inizia la punta: sempre col punzone da 1 prendete la prima maglia a destra e sovrapponetela a quella vicina in modo da calare 1 maglia, fate lo steso a sinistra, e 2 giri. Continuate così fino ad avere le ultime 3 maglie su un solo ago

Spingete in fuori completamente l'ago, mettete il filo a mano vicino all'uncino con la palettina  aperta, e rispingete in dietro l'ago in modo da lavorare un amaglia  a mano. togliete il peso, agliate la lana e allungate il punto in  modo che si sfili, per fermalo. e la prima foglia è pronta.

Già solo con questa potete fare la vostra stella: qualcuna rossa, qualcuna verde, rossi e verdi diversi, bianche, rosa, gialle, dorate o argentate col lurex.....  Potete anche variare le dimensioni, invece di fermarvi con gli aumenti a 4 maglie potete continuare fino a raggiungere la grandezza desiderata. In ultimo, una passatina col ferro a vapore per appiattire  un po', ma non troppo, è bello lasciarle leggermente bombate. Naturalmente più le fate grandi e più resteranno morbide, dovrete tenerlo presente per l'asseblaggio perchè dopo tutto il lavoro non è bello ritrovarsi con una stella di natale che sembra appassita perchè le fogle non restano belle rigide.


Il mio canale You Tube

Blog preferiti di maglieria a macchina ( a parte un paio....)

Tanti punti

Disegnare

Si è verificato un errore nel gadget

Maukie - the virtual cat 2